Sabato 6 ottobre: Concerto del gusto di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori a Vistorta


A Villa Brandolini d’Adda in scena 25 chef, 22 fra vignaioli e distillatori e 15 artigiani del gusto.  Cinque gli chef ospiti: tre del Veneto, uno del Pordenonese ed uno emiliano. E ancora: tortelli, spiedo, polenta, mozzarella preparati in diretta


Il parco secolare dell’ottocentesca Villa Brandolini d’Adda a Vistorta di Sacile (Pn) il 6 ottobre farà da romantica cornice al Lunch Show d’autunno messo in scena da Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori. Per l’occasione si potrà visitare lo storico parco progettato da Russel Page, con il roseto e la splendida collezione di orchidee.

In questa atmosfera di raffinata e coinvolgente bellezza, dopo il benvenuto con golosità di una quindicina di produttori, inizierà per i presenti uno straordinario percorso del gusto con gli chef dei ristoranti del gruppo di FVG Via dei Sapori, che cucineranno in diretta davanti al pubblico inediti piatti di alta creatività.  Accanto ad ogni chef, altrettanti vignaioli proporranno raffinati abbinamenti fra cibi e vini. In chiusura, ciascun chef presenterà la sua personalissima interpretazione del dolce autunnale e si degusteranno prelibati dolci e gelati degli artigiani del gusto. Con loro, cucineranno anche gli chef di 5 ristoranti ospiti, selezionati in collaborazione con la Guida Magnar Ben Best Gourmet, fondata 22 anni fa dell’editore enogastronomo Maurizio Potocnik, l’unica guida di riferimento nella macroregione europea dell’ Alpe Adria, pensata per chi ama viaggiare verso est, scoprirne i ristoranti, i piatti, i vini, i prodotti e le soste di raffinato relax: Equoreum di San Biagio di Callalta (Tv), Antico Venturo di Trebaseleghe (Pd), Il Credenziere di Annone Veneto (Ve), Podere dell’Angelo di Pasiano (Pn). Rina Poletti, maestra di sfoglia emiliana, collaboratrice di Slow Food e docente alla scuola internazionale di cucina ALMA di Colorno, preparerà in diretta i suoi mitici tortelli e li cucinerà, offrendoli poi in degustazione.

Ad arricchire la giornata, una serie di altre preparazioni, a cui gli ospiti potranno assistere. Gli chef del Ristorante Da Toni di Gradiscutta di Varmo cucineranno sullo spiedo l’anatra muta, il casaro delle Latterie di Cividale farà le mozzarelle, che poi saranno fritte, come pure lis strissulis (ritagli delle forme di formaggio freschissimo), il Molino Zoratto di Codroipo preparerà la polenta con farine bio friulane.

Da 18 anni portabandiera delle eccellenze enogastronomiche di questa regione del Nord Est, straordinario melting pot di genti, culture, cibi, il Consorzio Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori è un affiatatissimo gruppo composto da 62 aziende top-quality: una ventina di  ristoratori che – dal mare Adriatico alle Alpi – sono portabandiera delle molteplici anime della cucina regionale, pensata e rielaborata da ciascuno secondo il proprio personalissimo percorso di ricerca; 22 tra vignaioli e distillatori, 19 fra artigiani del gusto e realtà ad essi collegate. Insieme rappresentano quanto di meglio offre questa terra in fatto di enogastronomia.  Il gruppo è pioniere del format, oggi in gran voga, che vede i grandi chef cucinare in contemporanea davanti al pubblico, per raccontare la propria terra attraverso cibi e vini.


Il menù e gli abbinamenti con i vini saranno pubblicati su www.friuliviadeisapori.it

Il Lunch Show inizierà alle 12.30. L’entrata sarà consentita fino alle 13.30.

Il costo è di 60 €. In caso di maltempo, l’evento si svolgerà all’interno delle ampie barchesse della villa.


Informazioni: Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori
Tel 0432 538752 – info@friuliviadeisapori.itwww.friuliviadeisapori.it

ALLEGATI

Condividi con